Nome

Codice ISIN

Listino Azionario Italia

News Radiocor


17/05/2018 17:42

Borsa: seduta nervosa in attesa nuovo premier, Milano chiude a +0,29%

Si allenta tensione su spread che chiude in area 150 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 17 mag - Alla fine di una seduta segnata da continui cambi di passo e oscillazioni attorno alla parita', Milano ha terminato in modesto rialzo(+0,29%), con la performance peggiore in Europa. Positive infatti le altre piazze principali, con Parigi a +0,98%, Francoforte a +0,91%, Madrid a +0,83% e Londra in aumento attorno allo 0,6%. A innervosire Piazza Affari sono state ancora le incertezze politiche, mentre prosegue la girandola di indiscrezioni e smentite sui progressi dell'accordo di Governo tra Lega e Movimento 5 Stelle e, soprattutto, sul nome del possibile presidente del Consiglio. Segnale tangibile delle perplessita' del mercato e' l'ampliamento dello spread tra BTp e Bund, che si e' allargato nel corso della seduta fino a 158 punti, per poi assestarsi in area 150 punti. Proprio questo ha affossato le banche, in generale calo. La peggiore e' stata comunque Mps (-8,86%), penalizzata dalla possibilita' che un Governo Lega-M5S "ridefinisca gli obiettivi" dell'istituto, ovvero faccia mancare supporto al piano di ristrutturazione. Sul Ftse Mib hanno invece svettato Recordati (+6,81% e ai massimi in tre mesi), sostenuta da voci di un interesse da parte della private equity Cvc, e Tenaris (+3,28%), in buon aumento, come tutti i titoli del comparto petrolifero ed energetico, sulla scia dell'aumento del greggio, che si e' portato ai massimi da novembre 2014. Bene anche il settore del lusso, sostenuto da Moncler (+2,45%), che ha beneficiato di raccomandazioni positive da parte di Goldman Sachs e ha fatto da traino anche a Ferragamo (+1,61%) e Luxottica (+1,8%). Sul fronte valutario l'euro ha ceduto ulteriore terreno e, dopo essere sceso ieri sotto gli 1,18 dollari, e' scivolato oggi anche sotto questa soglia e si attesta a 1,1793 dollari, contro gli 1,1796 dell'apertura e gli 1,1808 della chiusura di ieri. La moneta unica e' scambiata a 130,624 yen, contro i 130,849 dell'avvio e i 130,66 della chiusura precedente, mentre il cambio dollaro/yen e' a 110,797. In rialzo i prezzi del petrolio: i future del Wti a luglio salgono dello 0,43% a 71,87 dollari al barile, mentre quelli a luglio del brent salgono dell'1,05% a 80,11 dollari.
Ars- (RADIOCOR) 17-05-18 17:42:14 (0553)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Titoli collegati
Luxottica Group
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -

Salvatore Ferragamo
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -

Moncler
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -

Tenaris
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -

Recordati Ord
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -

Bca Mps
Ultimo -
Ore -
Var -
Bid -
Ask -


Portafoglio Personale

Listino Personale


I più letti di Finanza e Mercati